sabato, Luglio 20, 2024
NEWSSERIE B

SERIE B: RIMADESIO IN CERCA DI RISCATTO A CAPO D’ORLANDO

Dopo la brutta sconfitta interna contro Monfalcone nel turno infrasettimanale, la Rimadesio di Edoardo Gallazzi ha subito l’occasione per voltare pagina e nel fine settimana vola in Sicilia, dove domenica alle ore 18 affronterà Capo d’Orlando, formazione retrocessa dalla Serie A2 la scorsa stagione.

L’Orlandina Basket, fondata nel 1978, è società storica del panorama cestistico siculo ed inizia la sua scalata verso i campionati nazionali a partire dal 1996, quando Enzo Sindoni, ancora a comando della società, prende la squadra in serie C2 e la guida fino alla storica promozione in A1 del 2005. Dopo essere ripartiti dal campionato di serie C Dilettanti nel 2010, i messinesi ritornano nella massima serie nel 2015, categoria che abbandonano nel 2018, per poi retrocede in Serie B la scorsa annata dopo i play out. L’Orlandina ha avuto un inizio di stagione travagliato con 5 sconfitte nelle prime 6 uscite e coach David Sussi che dopo sole tre giornate ha rimesso il proprio incarico. Il suo vice David Robustelli, giovane tecnico avellinese, è stato promosso a capo allenatore e da allora Capo d’Orlando ha un record di 3 vittorie e 4 sconfitte. Il roster è composto per lo più da giocatori di esperienza che conoscono poco la categoria perché abituati a giocare al piano superiore e forse si spiegano anche così le difficoltà di inizio anno. Miglior marcatore della squadra è l’esterno classe ’99 Simone Vecerica, confermato dalla passata stagione di scuola Olimpia Milano. L’ex Bergamo, Crema e Vigevano viaggia a 16.9 punti, 4.1 rimbalzi e 2.3 assist di media. Altro esterno con punti nelle mani è il classe ’90 Daniele Sandri, prelevato da Orzinuovi. Nella sua carriera ha sempre giocato in A2 vestendo le maglie di Napoli, Roma, Siena, Piacenza e Torino e va a referto con 14 punti e 3.6 rimbalzi a partita. Cabina di regia affidata al classe ’00 Matteo Laganà, talento calabrese in società dal 2018 che dopo aver iniziato il suo percorso giovanile a Reggio Calabria lo ha chiuso all’Olimpia Milano. Per lui 12.1 punti e 4 rimbalzi a gara. Da Orzinuovi arriva anche Patrick Baldassarri, ala italo-svizzera classe ’86 con tante stagioni in Serie A2 con le maglie di Reggio Calabria, Fabriano, Ferrara, Scafati, Trapani, Latina, Sassari, Fortitudo Bologna e Treviglio. In stagione produce 11.1 punti, 8.1 rimbalzi e 4.3 assist di media. Nel ruolo di play troviamo anche Marco Passera, classe ’82 di scuola Robur Varese già in maglia Orlandina nel 2012/13. Prelevato da Latina, ha vestito le maglie anche di Varese, Rieti, Scafati, Imola, Reggio Calabria, Brescia e Piacenza e con i suoi 9.5 punti, 4.4 rimbalzi e 4.3 assist è un fattore. Nel pitturato la voce grossa la fa Thomas Binelli, classe ’99 figlio d’arte che dopo le giovanili a San lazzaro e Reggio Emilia e volato negli USA per giocare il campionato universitario. Per lui 7.8 punti e 3 rimbalzi a partita. Conferma invece per l’ala lettone Ricards Klankis, classe ‘03 che in stagione produce 7.7 punti e 3.9 rimbalzi; mentre da Valmontone arriva Daniele Okereke, ala/centro classe ’02 da 4 punti e 3.9 rimbalzi. Le rotazioni sono completate dalla ventenne guardia Alberto Triassi e dall’ala classe ’03 Samuele Telesca.

Palla a due alle ore 18.00 di domenica presso il PalaInfodrive di Piazza Bontempo a Capo d’Orlando (ME). Arbitreranno l’incontro il signor Dario Di Gennaro di Roma e la signora Emanuela Tommasi di Palestrina. La partita sarà trasmessa in diretta su LNP Pass.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *