mercoledì, Febbraio 28, 2024
NEWSSERIE B

SERIE B: RIMADESIO SCONFITTA A CAPO D’ORLANDO 86-80

La Rimadesio cade 86-80 a Capo d’Orlando dopo una prestazione altalenante che ha visto i bluarancio toccare nella prima parte di gara anche la doppia cifra di vantaggio, prima di subire a cavallo dei due quarti centrali il parziale di 17-1 che indirizza la gara verso i padroni di casa. Due sconfitte in quattro giorni che accorciano ulteriormente la classifica alle spalle degli aurorini, che perdono la quarta piazza in classifica a favore di Virtus Padova. La sfida interna di sabato contro Vicenza assume ora un significato importante per non vanificare quanto di buono fatto nella prima parte di stagione.

Un gioco da tre punti di Okereke stappa la partita, ma la reazione brianzola è da applausi con Maspero, Mazzoleni e Molteni che segnano 10 punti filati per il 3-10. Sandri sblocca i suoi da dietro l’arco, ma l’Aurora esegue e grazie ai punti di Maspero e Giarelli al 10’conduce 15-24. Fioravanti apre il secondo quarto, con Basso che manda a bersaglio la tripla del 18-29. Lo imita Fioravanti per il 21-32, ma un parziale di 9-0 aperto da Vecerina e chiuso da Okereke riporta in scia i messinesi (32-33). Lovato, Basso e Fioravanti dicono 34-40, ma a cavallo di secondo e terzo quarto si spegne la luce, con l’Orlandina che piazza il 17-1 che in sostanza decide la partita. Protagonisti Sandri da tre punti ed Okereke nel pitturato, con Passera che non sta a guardare e dà il suo contributo spingendo i suoi sul 51-41. Fumagalli con un gioco da tre punti sblocca la Rimadesio, che nonostante le triple di Molteni e le penetrazioni vincenti di Fumagalli e Giarelli non riesce a tornare sotto i due possessi di svantaggio perchè difensivamente fatica, ed al 30′ il tabellone dice 66-60. Fumagalli in apertura di quarto finale fa 66-64 ma ancora una volta è un parziale di 7-0 a ridare ossigeno a Capo d’Orlando, che dopo la tripla di Binelli riallunga sul 73-64. Sembra la spallata definitiva, ma l’Aurora si costruisce ancora un chance per provare a vincerla rientrando sul 79-76 dopo un dardo di Tornari. Fumagalli ha in mano la palla del possibile pareggio, ma la sua tripla non vede nemmeno il ferro e sul ribaltamento di fronte Vecerina sulla sirena dei 24″ punisce da dietro l’arco fissando l’82-76 che fa esplodere il PalaFantozzi. Il finale è 86-80.

Sabato alle 20.30 ultima sfida prima della pausa natalizia contro Pallacanestro Vicenza.

Orlandina Basket – Rimadesio 86-80 (15-24, 42-41, 66-60)

Capo d’Orlando: Okereke 15, Vecerina 16, Klanskis 3, Passera 9, Laganà 6, Baldassarre 7, Sandri 18, Telesca, Triassi 2, Binelli 10, Pizzurro ne. All. Robustelli

Desio: Trucchetti ne, Lovato 2, Tornari 5, Fioravanti 12, Fumagalli 11, Giarelli 10, Molteni 11, Mazzoleni 13, Maspero 9, Basso 7. All. Gallazzi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *