giovedì, Aprile 18, 2024
NEWSSERIE B

SERIE B: LA RIMADESIO RIPARTE DA CREMA

Una Rimadesio reduce da tre vittorie consecutive, torna in campo domenica dopo la sosta per la Coppa Italia a Crema, contro una formazione insidiosa che occupa la dodicesima piazza in graduatoria.

La Pallacanestro Crema è società nata nel 1989 che dopo aver frequentato per diversi anni il campionato di serie C nazionale da nove stagioni prende parte al campionato di serie B. I cremaschi arrivano alla sfida dopo il successo di Monfalcone che ha chiuso la striscia negativa di quattro sconfitte filate. Dopo la salvezza della scorsa stagione raggiunta a gara 5 del turno play out contro Jesolo, Crema ha rivoluzionato il roster per puntare ad una stagione più tranquilla, anche se la riforma dei campionati di fatto, non farà perdere la categoria a nessuno. In panchina è tornato Massimiliano Baldiraghi, reduce dall’esonero patito lo scorso anno a Montegranaro. Il tecnico pavese ha un forte legame con la società, che ha già guidato tra il 2014 ed il 2017, e vanta esperienze in categoria a Pavia, Olbia e Riva Del Garda, dove vinse campionato e coppa. Due sole le conferme dalla scorsa annata nel roster. Il primo è Lorenzo Ziviani, 20enne play/guardia di scuola Cantù ed ex Mantova da 5.7 punti ed 1.7 rimbalzi di media; il secondo invece è una vecchia conoscenza bluarancio, Alessandro Esposito, ala/centro classe ’97 uscito dal nostro settore giovanile che nelle ultime stagioni ha vestito le maglie di Teramo, Porto Sant’Elpidio, Cremona e Ravenna. Per lui 5.2 punti e 4.5 rimbalzi a partita.  Rispetto alla gara di andata Crema ha perso Giulio Mascherpa, dopo la risoluzione consensuale del contratto arrivata prima di natale, ed ha inserito nel mese di gennaio due nuovi elementi. Il primo è la guardia classe ’00 Matteo Graziani, in uscita da Pielle Livorno. Prodotto del settore giovanile di Don Bosco Livorno ha giocato anche a Piacenza, Cecina, Roma, Tortona e Chieti e nelle quattro gare fin qui disputate ha prodotto 7.3 punti e 4.5 rimbalzi di media. Il secondo è Francesco Guerra, play 23enne di scuola Latina con esperienze a Mantova, Orzinuovi e Civitanova. Per lui 3 punti di media in 13’ di impiego. Uno dei terminali più pericoloso dei cremaschi è il centro di 207 cm classe ’97 Riccardo Crespi, prelevato da Montegranaro. Cresciuto nel Torino Basket, con cui ha esordito in A1, ha poi vestito le maglie di CUS Torino, Pavia, Piombino, Ozzano ed Empoli, ed in stagione viaggia a 14.6 punti ed 10 rimbalzi di media. Cabina di regia affidata a Filippo Fazioli, classe ’98 di scuola Treviso ex Mestre e Pavia. Le sue medie dicono 16 punti, 3.4 rimbalzi e 4.5 assist ad incontro. Esterno con punti nelle mani è William Luca Wiltshire, classe ’01 prelevato da Imola che produce 11.2 punti e 3.4 rimbalzi a gara. Nel pitturato troviamo poi Arsenije Stepanovic, serbo classe ’00 di scuola Viola Reggio Calabria. Dopo le esperienze a Monopoli, Ruvo di Puglia, Montecatini e Siena, lo scorso anno era a Mestre e con i suoi 10.7 punti e 6.6 rimbalzi è un fattore in ambo i lati del campo. Le rotazioni sono completate da Andrea Ballati, guardia classe ’04 di scuola Verona da 4.9 punti e 2.9 rimbalzi di media; e dal centro serbo di 206 cm Andrija Lazukic, classe ’04. Del roster fa parte anche l’ex desiano Nikola Ivanaj, ma la guardia albanese classe ’00 è sceso in campo solo 4 volte in stagione a causa di un serio infortunio che lo terrà fuori per tutto il resto del campionato.

Nella gara di andata Desio si impose per 76-65, spinta dai 24 punti e 6 rimbalzi di Maspero a cui Fioravanti diede manforte con 17 punti. A Crema non bastarono i 23 punti con 7 rimbalzi e 4 assist di Mascherpa.

Palla a due alle ore 18.00 di domenica presso il PalaCremonesi di via Pandino, 23 a Crema. Arbitreranno l’incontro i signori Federico Barra e Regis Mauro Ferrero di Torino. La partita sarà trasmessa in diretta su LNP Pass.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *