giovedì, Maggio 23, 2024
NEWSSERIE B

SERIE B: LA RIMADESIO AFFRONTA SALERNO AL PALADESIO

Dopo l’incredibile sconfitta di Sant’Antimo, che allunga a 5 la serie negativa, la Rimadesio torna al PalaDesio sabato sera dove riceve la visita della Virtus Arechi Salerno, formazione che occupa la penultima piazza in graduatoria.

Dopo aver perso per 3-0 la serie di Play-in dello scorso campionato, i campani partecipano alla B Nazionale grazie alla acquisizione del titolo sportivo della Real Sebastiani Rieti, che a sua volta aveva comprato il titolo di A2 di Mantova. La stagione è iniziata subito in salita per la società del presidente Nello Renzullo, con il giudice sportivo che ha inflitto 3 punti di penalità ai salernitani per il ritardo nel pagamento della rata integrativa campionati 2023/24 prevista per le società regionali che hanno acquisito il diritto sportivo di una società nazionale. Come detto in precedenza con un record di 10 vittorie a fronte di 21 sconfitte, Salerno occupa la penultima pizza in graduatoria con 17 punti. Nel mese di gennaio però, l’esonero del coach argentino German Sciutto, che è stato rimpiazzato dal giovane vice classe ’98 Nicola Amato, ha dato nuova verve ai campani che con la nuova guida tecnica hanno un record di 5 vittorie e 7 sconfitte, ed hanno vinto 3 delle ultime 6 gare disputate. Perso il lituano classe ’94 Mantvydas Staselis, che a gennaio si è accasato a Brindisi in B Interregionale, il miglior marcatore della Virtus è il centro Mattia Acunzo, classe ’00 di 203 cm che ha svolto il suo percorso giovanile tra Moncalieri e Siena. Rientrato in Italia dopo le esperienze oltre oceano, produce 14.7 punti e 8.4 rimbalzi a partita. Ala con punti nelle mani è il montenegrino Lazar Kekovic, lo scorso anno a Cassino. Il classe ’99 di 204 cm con i suoi 14 punti e 5.2 rimbalzi è un fattore in ambo i lati del campo. Sotto le plance troviamo poi la fisicità di Ferdinando Matrone, classe ’95 di scuola Scafati di 210 cm prelevato da Rieti. Per lui 7.8 e 6.4 rimbalzi a gara. La cabina di regia è stata invece affidata all’esperienza di Gabriele Spizzichini, classe ’92 di scuola Virtus Bologna che ha sempre giocato al piano superiore con le maglie di Juvi Cremona, Mantova, Latina, Trapani, Tortona, Scafati e Chieti, da dove è stato prelevato. Va a referto con 8.6 punti, 3.6 rimbalzi e 4.3 assist di media. Nel ruolo gli da man forte il classe ’94 Marco Cucco, giocatore di scuola Virtus Siena lo scorso anno a Pozzuoli. Già a Salerno nel biennio 2017/19 realizza 5.9 punti e 1.9 rimbalzi ad incontro. Nel mese di febbraio sono stati poi inseriti: Lautaro Fraga (6.9 punti, 1.1 rimbalzi e 2.7 assist), play argentino classe ’92 che dopo la massima serie nel suo paese ha giocato a Recanati e Tolentino in Serie C e a Sala Consilina in B Interregionale da dove è stato prelevato; e Pietro Agostini (8.1 punti e 4 rimbalzi), ala/centro classe ’99 che aveva iniziato la stagione a Rieti. Le rotazioni sono completate da: Marco Capocotta (A – ’04 – 5.6 punti e 2.7 rimbalzi), Francesco Spinelli (G – ’05 – 3.7 punti e 1.4 rimbalzi) ed Emanuele Lucadamo (A – ’05).

Nella gara di andata Salerno si impose per 81-73 grazie ad un terzo quarto vinto per 32-15 con l’Aurora in balia dei padroni di casa. Miglior marcatore di Salerno fu Kekovic con 21 punti mentre a Desio non bastò un Giarelli da 18 punti e 5 rimbalzi. Palla a due alle ore 20.30 di sabato presso il PalaDesio, biglietti disponibili online oppure in cassa il giorno dell’evento. Arbitreranno l’incontro i signori Luca Rezzoagli di Rapallo (GE) e Tommaso Mammola di Chiavari (GE). La gara sarà trasmessa in diretta su LNP Pass.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *