giovedì, Aprile 18, 2024
NEWSSERIE B

SERIE B: LA RIMADESIO SCONFITTA A SANT’ANTIMO 69-68

La Rimadesio si butta via e perde in maniera assurda una gara guidata per 39′ abbondanti, con ancora 9 punti di vantaggio sul 59-68 con 2’46” da giocare. Tre minuti di follia che allungano a 5 la serie di sconfitte dei bluarancio, che perdono una buona occasione per blindare il fattore campo nei play-out salvezza a cui la truppa di Gallazzi è ormai condannata. Una gara che l’Aurora aveva ben giocato e gestito senza troppi patemi fino ai 180″ finali, trovando buone soluzioni offensive e limitando difensivamente i padroni di casa che faticano a trovare il fondo della retina.

Caglio in apertura con 6 punti dà subito il vantaggio a Desio che dopo le triple di Sodero e Fumagalli allunga sul 3-16 del 6′. Kamperidis trova il primo canestro dal campo dei suoi (5-16) ma il finale di quarto sorride ancora agli ospiti che guidano 9-20 dopo un appoggio al vetro di Giarelli. Mennella da tre punti e Cantone nel traffico aprono la seconda frazione (14-20). I brianzoli non si scompongono mantenendo sempre due possessi di vantaggio grazie alle iniziative di Sodero. Ma Sant’Antimo trova fluidità offensiva ed impatta a quota 32 grazie ad un dardo di Kamperidis e le continue gite in lunetta di Mennella. Desio reagisce bene al momento di difficoltà e chiude il quarto con i punti di Baldini, Fumagalli, Giarelli e Klanskis che confezionano lo 0-8 che vale il 32-40 dell’intervallo.

Al rientro dagli spogliatoi una tripla di Mazzoleni ridà la doppia cifra di vantaggio all’Aurora (32-43). Dri e Mennella puniscono da dietro l’arco ma i bluarancio mantengono sempre la testa dell’incontro con Mazzoleni, Maspero e Sodero che realizzano i canestri che valgono il 49-59 del 30′. La Rimadesio ha tutta l’inerzia dalla sua parte, a maggior ragione quando Giarelli e Fumagalli trovano il fondo della retina per il 51-64 del 34′. Ma poi l’ingranaggio si inceppa. Desio smette praticamente di attaccare fermando troppo la palla e commettendo una marea di falli che mandano in lunetta ben 16 volte i campani negli ultimi 10′. Alla tripla di Cantone per il 56-64 risponde Sodero, mentre dopo l’antisportivo che toglie dalla partita Baldini per 5 falli, Giarelli trova il canestro del 59-68 che avvicina la Rimadesio al traguardo. Come detto in precedenza però l’attacco desiano si pianta. Gallo in uscita dal time out trova tripla e 2/2 ai liberi che dimezza lo svantaggio sul 64-68. Mennella invece fa 1/2 dalla lunetta per il 65-68. Si entra nell’ultimo minuto. Giarelli con 37″ da giocare viene mandato in lunetta e fa 0/2. Sul ribaltamento di lato Gallo invece fa percorso netto dalla linea della carità per il 67-68 con 23″ da giocare. Sul fallo sistematico dei padroni casa Fumagalli va ai liberi con 17″ sul cronometro della partita. La Rimadesio completa la frittata con un nuovo 0/2, con ancora Gallo che soprassa con la penetrazione vincente per il primo vantaggio di serata di Sant’Antimo sul 69-68 con 9″ da giocare. Il tentativo finale di Sodero non va a buon fine con i tifosi di casa che festeggiano con l’invasione di campo.

Sabato sera, palla a due alle ore 20.30, arriva al PalaDesio Salerno, penultima forza del campionato. Serve una reazione immediata per svoltare soprattutto dal punto di vista mentale la stagione.

PSA Sant’Antimo – Rimadesio 69-68 (9-20, 23-20, 17-19, 20-9)

Sant’Antimo: Dri 3, Kamperidis 9, Mennella 16, Digno, Gallo 15, Cantone 9, Ius, Quarisa 9, Peluso, Di Camillo ne, D’Apice ne, Stendardo 8. All. Gandini

Desio: Klanskis 2, Caglio 6, Valsecchi, Tornari 1, Fumagalli 15, Giarelli 10, Mazzoleni 5, Maspero 6, Elli ne, Sodero 19, Baldini 4. All. Gallazzi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *