giovedì, Aprile 18, 2024
NEWSSERIE B

SERIE B: LA RIMADESIO CERCA LA SVOLTA CONTRO OMEGNA

Dopo la pausa per le finali di Coppa Italia, la Rimadesio torna in campo sabato sera a Gravellona Toce per affrontare la Paffoni Omegna. I ragazzi di Gallazzi arrivano da due sconfitte nette, ma contro i piemontesi sono chiamati ad una prova di orgoglio in quello che si può definire un vero e proprio spareggio per evitare i play out, visto che Omegna in classifica ha soli 2 punti in più dei brianzoli.

La Fulgor Omegna è società storico del panorama cestistico piemontese, con diverse annate in Serie A2 nel passato recente, e sono come Desio, una formazione che attraversa un periodo di difficoltà. Infatti dopo una buona fase centrale di campionato, la Paffoni cavalca una striscia aperta di 5 sconfitte (6 nelle ultime 7 gare) che è costata la panchina al coach siciliano Ugo Ducarello, arrivato la scorsa estate. Il suo posto è stato preso dal monzese classe ’72 Riccardo Eliantonio, vecchia conoscenza desiana che ha avuto grazie alla sosta 10 giorni per lavorare con il gruppo e vanta tanta esperienza in categoria sulle panchine di Orzinuovi, Urania Milano, Reggio Emilia, Lecco, Crema e Legnano. Il pezzo da 90 del mercato estivo della Paffoni è sicuramente il play sloveno classe ’93 Zan Kosic. Tanta esperienza in patria con le maglie di Maribor e Hopsi, oltre che in Belgio con i Leuven Bears ed in Romania con gli Athletic Costanta. Lo scorso anno era in Slovenia a Podcetrtek ed in stagione viaggia a 13.6 punti, 2.4 rimbalzi e 4.6 assist a partita. Il miglior marcatore di Omegna è Jacopo Balanzoni centro classe ’93 di scuola Varese alla sua sesta annata in società. Per lui 15.5 punti e 7.1 rimbalzi di media. Sugli esterni troviamo una vecchia conoscenza bluarancio, Marco Torgano, prodotto del settore giovanile aurorino che tante soddisfazioni ci ha regalato con la mitica annata ’91. Dopo le esperienze in Serie C a Desio ha vestito le maglie di Urania, Pavia e Biella ed è stato confermato dalla scorsa stagione. Va a referto con 11.1 punti e 4.5 rimbalzi a gara. Da Capo d’Orlando arriva invece l’italo-svizzero Patrick Baldassarre, ala con tanti campionati di Serie A2 alle spalle. Il classe ’86 produce 10.2 punti e 5.6 rimbalzi di media. Cabina di regia dove oltre a Kosic troviamo un altro giocatore di assoluto livello per la categoria, Filippo Fazioli. Il classe ’98 di scuola Treviso vanta esperienze a Pavia, San Vendemiano, Mestre e Crema e si fa notare con i suoi 9.2 punti e 1.3 rimbalzi. Guardia/ala con punti nelle mani è invece Andrea Picarelli, classe ’96 di scuola Milano confermato dalla scorsa stagione. Per lui 7.7 punti e 3.3 rimbalzi a partita. Conferma anche per la guardia classe ’02 di scuola Virtus Bologna Manuele Solaroli, giocatore da 7.3 punti e 5.8 rimbalzi di media, mentre da Piacenza arriva la guardia classe ’97 Mattia Coltro che contribuisce con 3.7 punti ed 1.3 rimbalzi. Nel mese di gennaio da Caserta è stato prelevato l’esterno classe ’97 Damir Hadzic, ex San Vendemiano che nelle 7 gare disputate ha prodotto 5.3 punti e 3.6 rimbalzi..

Nella gara di andata Omegna, che mise in fila 6 vittorie in quel periodo, si impose al PalaDesio per 78-83 su una Rimadesio rimaneggiata, spinta dai 23 punti e 15 rimbalzi di Balanzoni e dai 25 punti di Kosic. A Desio non bastarono i 17 punti e 10 rimbalzi di Klanskis ed i 19 punti con 9 rimbalzi di Giarelli. Palla a due alle ore 21 di sabato presso il Palazzetto dello Sport di Via Trattati di Roma a Gravellona Toce (VB). La gara sarà diretta dal signor Fabrizio Suriano di Settimo Torinese (TO) e dalla signora Maria Giulia Forni di Cervia (RA). La gara sarà trasmessa in diretta su LNP Pass.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *