mercoledì, Febbraio 28, 2024
NEWSSERIE B

SERIE B PLAY OFF: IMPRESA RIMADESIO, LIVORNO CEDE 71-86 IN GARA 1

Clamoroso a Livorno! La Rimadesio fa saltare il banco e supera la Libertas per 71-86 in Gara 1 della semifinale play off, espugnando il PalaMacchia che in stagione era ancora inviolato. Capolavoro di Gallazzi e del suo staff, che preparano la partita in maniera perfetta, limitando le maggiori fonti di gioco dei padroni di casa, ed armando un attacco che muove bene palla e trova ottime percentuali riuscendo a portare a casa un referto rosa preziosissimo che ora ribalta il fattore campo e garantisce almeno un’altra partita ai bluarancio.

Mazzoleni sblocca la partita, ma Livorno non sta a guardare e prova subito a mettere la gara sui binari preferiti, allungando sul 9-2 grazie ai dardi di Lucarelli e Forti. Maspero (17 punti con 4/6 da 3) tiene in scia Desio, con Fantoni che però nel pitturato trova i punti del nuovo allungo sul 15-7. Entra in campo Tornari, cuore pulsante dell’anima bluarancio e la Rimadesio si scuote ritornando in scia. Altre due triple di Bargnesi tengono avanti la Libertas, ma sono 9 punti di Tornari nella seconda metà del quarto che mandano l’Aurora sotto 21-20 al primo mini-riposo. Ancora Bargnesi con 5 punti filati, ed un canestro più fallo di Sipala, regalano il massimo vantaggio di serata ai toscani sul 32-24. Desio però non si scompone ed inizia a fare legna in difesa, trovando poi soluzioni importanti in fase offensiva. Maspero e Mazzoleni da dietro l’arco riportano in scia i bluarancio che al 17′ sorpassano sul 36-37 dopo un bel canestro nel traffico di Mazzoleni. Caglio dalla media allunga (36-39) ma Lucarelli, prima in lunetta e poi da 3 punti, ridà slancio ai suoi sul 41-39, con ancora una volta gli aurorini che non mollano andando avanti alla pausa lunga sul 41-44 dopo un dardo di Molteni.

Al rientro dagli spogliatoi ci si aspetta un cambio di marcia della Libertas, che però fatica oltremodo contro gli accorgimenti tattici brianzoli, che nonostante le difficoltà dal punto di vista fisico nel pitturato non vanno sotto. Un parziale di 11-0 aperto da Mazzoleni e chiuso dalla tripla di Tornari vale il 44-57. Fantoni sblocca i suoi, ma la Rimadesio è una macchina perfetta e dilaga addirittura sul 46-63 di metà frazione dopo altre due conclusioni pesanti di Maspero e Mazzoleni (19 punti, 5/7 da 2 e 2/2 da 3). Lucarelli e Ricci accorciano (52-63) ma Mazzoleni è incontenibile nel pitturato e, nonostante Bargnesi provi a dare ossigeno ai suoi, la tripla di Caglio tiene saldamente avanti Desio sul 58-72 del 30′. Nel quarto finale si alzano i toni, c’è molta tensione in un palazzetto incandescente dove entra in campo al il pubblico. Livorno prova ad approfittare della situazione, ma la Rimadesio non perde mai la testa e con i punti di Giarelli, Tornari e Maspero tiene sempre a distanza di sicurezza Livorno. Nei minuti finali, come da copione, la Libertas prova l’ultimo sforzo, rientrando sul 71-78 grazie ai punti di Bargnesi, Lucarelli e Forti. Sipala, con ancora 3′ sul cronometro della partita, fallisce la tripla del -3. Sul ribaltamento di fronte Desio pesca il jolly dopo un’azione un po’ confusionaria, con Tornari che sullo scadere dei 24″ manda a bersaglio la tripla del 71-81 che taglia le gambe ai padroni di casa. Il finale è 71-86.

Domani, martedì 16 maggio, la Rimadesio torna in campo al Livorno per Gara 2, palla a due alle ore 18; mentre Gara 3 e Gara 4 si disputeranno al PalaDesio venerdì 19 (ore 21) e domenica 21 maggio (ore 18).

Libertas Livorno – Rimadesio 71-86 (21-20, 41-44, 58-72)

Livorno: Mancini, Bargnesi 19, Fratto 6, Forti 6, Maralossou, Fantoni 8, Madeo, Ricci 9, Saccaggi 4, Lemmi ne, Sipala 5, Lucarelli 14. All. Andreazza

Desio: Lovato 8, Caglio 7, Barbieri ne, Tornari 17, Fioravanti 2, Fumagalli ne, Giarelli 8, Molteni 8, Mazzoleni 19, Maspero 17, Basso, Colombo ne. All. Gallazzi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *