mercoledì, Febbraio 28, 2024
NEWSSERIE B

SERIE B: LA RIMADESIO PIEGA REGGIO CALABRIA 91-89

Torna al successo casalingo dopo tre mesi la Rimadesio che, dopo una gara condotta per 37′, rischia nel finale contro una combattiva Viola Reggio Calabria che vende cara la pelle fino all’ultimo possesso. Una partita che sembrava indirizzata per i bluarancio sull’88-75 del 37′, ma un break ospite di 0-10 in poco meno di due minuti riapre tutto, con i padroni di casa che nonostante i numerosi errori in lunetta, riescono a portarla a casa.

Primo quarto che si gioca sul filo dell’equilibrio Mazzoleni nel pitturato e Maspero da fuori tengono avanti l’Aurora, ma gli ospiti rispondono colpo su colpo grazie alle conclusioni di Marchini e le giocate di Davis e Balic. Al 10′ il tabellone dice 20-18 Desio grazie alla tripla sulla sirena del quarto dell’esordiente Caglio, che offre un buon impatto in ambo i lati del campo e chiuderà la gara con 8 punti, 3 rimbalzi, 3 assist e 2 recuperi. Una tripla di Marchini vale il sorpasso sul 24-26. Caglio risponde con la stessa moneta, e dopo una buona difesa la Rimadesio ne approfitta per allungare sul 32-26 grazie ad una schiacciata di Mazzoleni ed un dardo di Molteni. Con poco meno di due minuti sul cronometro del quarto ancora Mazzoleni regala la doppia cifra di vantaggio ai suoi (40-30) ma la Viola chiude meglio il quarto e va negli spogliatoi sotto 43-38 dopo una tripla di Farina.

Al rientro sul parquet l’Aurora sembra poter controllare la situazione senza troppi rischi. I Brianzoli mantengono sempre un vantaggio intorno alla doppia cifra toccando il massimo vantaggio sul 69-56 dopo una penetrazione di Caglio. In apertura di ultima frazione Fioravanti allunga sul 71-57, Farina risponde da tre punti ma la Rimadesio mantiene sempre il comando delle operazioni. L’espulsione di Fioravanti per fallo antisportivo più fallo tecnico, dà nuova linfa agli ospiti che con un parziale di 0-6 aperto da Balic e chiuso da Davis si fanno sotto sul 77-72. Mazzoleni sblocca i suoi e, dopo l’espulsione di Balic (anche per lui fallo antisportivo più fallo tecnico), otto punti filati di Maspero sembrano indirizzare definitivamente la gara sull’88-75 del 37′. In uscita dal time out Davis accorcia (88-77), poi sale in cattedra Marchini che prima manda a bersaglio un gioco da 4 punti e poi realizza una tripla pazzesca chiudendo lo 0-10 che in poco meno di due minuti riapre tutto sull’88-85. Desio non segna più dal campo, con il fallo sistematico che manda in lunetta Molteni e Tornari che però fanno 3/6 dalla linea della carità. Con ancora 6″ sul cronometro Davis fa 91-89. Tornari torna in lunetta e fa 0/2 con 2″ scarsi da giocare e la preghiera da metà campo di Spizzichinii non va a buon fine con la Rimadesio che ritrova la vittoria casalinga che mancava dal 19 novembre.

I bluarancio si mantengono così agganciati al treno del quarto posto e domenica saranno ospiti di Virtus Padova, formazione che in classifica appaia Desio, in attesa della sfida odierna contro Petrarca Padova.

Rimadesio – Viola Reggio Calabria 91-89 (20-18, 43-38, 69-57)

Desio: Lovato, Barbieri ne, Tornari 6, Fioravanti 7, Fumagalli 5, Giarelli 9, Molteni 15, Mazzoleni 23, Maspero 18, Caglio 8, Raffaldi ne, Colombo. All. Gallazzi

Reggio Calabria: Farina 13, Musolino ne, Ziino ne, Laquintana 3, Davis 16, Balic 10, Provenzani, Spizzichini 14, Bischetti 7, Marchini 26. All. Bolignano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *